top of page

Come fotografare le gocce d'acqua, tutorial adatto anche a principianti!

Aggiornamento: 8 gen 2021

Ciao! Con questo articolo voglio aiutarti a realizzare delle fantastiche fotografie di gocce d’acqua💧 ed ho deciso di farlo usando un’attrezzatura di base, senza l’uso di flash esterni o di “cose complicate”.

Chi può fare fotografie come queste?





🔥TUTTI, o perlomeno chi vuole!

Questo tutorial così come il video sul mio canale youtube, è stato studiato e realizzato appositamente per coloro che sono appassionati di fotografia, quindi VA BENISSIMO SE HAI:


📸 Attrezzatura di base: va bene una bridge, una mirrorless o una reflex con obiettivo di serie, l’importante è che la tua attrezzatura fotografica ti permetta di mettere a fuoco manualmente o comunque di bloccare una zona di messa a fuoco. Anche una entry level economica o datata, con obiettivo in kit andrà benissimo; se non sei convinto di questo ti invito a vedere gli scatti che ha realizzato Mariella seguendo il mio video tutorial sfruttando una Nikon D3000 (anno 2009) e un obiettivo fornito in kit, il 18-55mm: Water Drop di Mariella Cesaroni


Altri utenti che hanno realizzato delle fantastiche fotografie di gocce d’acqua seguendo il mio tutorial:




(P.S. Taggami sulle foto che realizzerai, sarò felice di vederle e di condividere)

Prima di svelare gli ingredienti che ti serviranno per fare le foto delle water drop ci tengo a dirti che: userai acqua, corrente elettrica e attrezzatura fotografica quindi fai sempre tutto con la dovuta calma e attenzione. Come ho anticipato nelle prime righe, per realizzare questo tutorial ho utilizzato esclusivamente oggetti facili da reperire in casa come ad esempio:

> un recipiente di plastica possibilmente ampio e basso

> due bicchieri di cui uno con acqua (puoi usare anche un bicchiere vuoto e una bottiglietta)

> carta decorata lucida o con dei riflessi tipo carta stagnola, carta da regalo ecc. ecc.

> una scopa o scopettone (ne sfrutterai il manico)

> un tovagliolino di stoffa

> un coperchio, una ciotola e/o un piattino

Da questi frame estrapolati dal video tutorial potrai prendere spunto per allestire il tuo set fotografico:


1) PER LA RACCOLTA DELL'ACQUA ho scelto un recipiente più ampio rispetto al coperchio e al piatto che utilizzerò come piattaforme dove far cadere le gocce d'acqua,

al centro ho posizionato un bicchiere, il quale supera di poco il bordo del contenitore, questo è importante se vogliamo ottenere foto di water drop senza mostrare parti del recipiente, quindi una volta posizionato il nostro piattino risulterà più o meno così:


P.S. Ho scelto questo coperchio poiché non ha il foro con la vite centrale, altrimenti un elemento simile potrebbe compromettere le nostre fotografie.


2) IL "GOCCIOLATORE" 🧪

per non farti impazzire con bottigliette sospese, sacchetti di plastica ecc. ecc. ho inventato questo metodo: lega un tovagliolo all'estremità di un manico di scopa lasciando un lembo di stoffa a penzoloni (tipo Molotov), ora come in foto, appoggia il manico al tavolo o sul bordo del recipiente in modo tale da ottenere la giusta inclinazione che permetta alla goccia d'acqua di staccarsi dalla punta del tovagliolo finendo al centro della piattaforma.



3) IL FONDALE

Personalmente ho utilizzato l'avanzo di un foglio glitterato usato in precedenza per fare un oggetto di scena (a fine post te ne parlerò) più un pannello riflettente, sostituibile con fogli di alluminio da cucina, buste di carta colorate e/o decorate, carta da regalo ecc. ecc. Qui ti puoi (devi😉) divertire e sbizzarrire.



Attrezzatura che ho usato io in questo tutorial:

Reflex Canon EOS 70d, con un teleobiettivo 55-250 così posso tenermi alla giusta distanza riducendo la profondità di campo (la zona di messa a fuoco) avrei potuto usare anche un 50 millimetri o obiettivo macro, oppure i tubi di prolunga di cui ti ho parlato nell’altro video, ma ho preferito fare questa scelta poiché ritengo più probabile che tu abbia in casa almeno un obiettivo con un’escursione focale simile, tipo il 75-300, 18-135 e via dicendo. Il cavalletto o una base d’appoggio stabile e sicura per la nostra fotocamera è indispensabile.


4) LUCE E IMPOSTAZIONI DI SCATTO

Per illuminare le foto water drop ho preferito evitare di usare vari flash esterni perché non sempre mi piace vincere facilmente e perché non tutti hanno simili accessori.

Quindi ho deciso di illuminare le gocce d’acqua con il flash integrato nella fotocamera, usa se possibile la funzione manuale, cerca di mantenere il livello di ISO più basso possibile, la velocità di scatto utilizzando il flash integrato potrebbe essere limitata ma non fa niente, regola il diaframma con un valore pari o superiore a 8, naturalmente dipende in base all'obiettivo che monti e al risultato che vuoi ottenere, fai più prove e divertiti!



5) ACQUA E.... FUOCO!

Per facilitare l'operazione di messa a fuoco ti consiglio di mettere quest'ultima in modalità manuale, versa delicatamente e gradualmente l'acqua sul tovagliolino e vedi dove cadono le gocce e posiziona in quel punto un "segnaposto" (ad esempio ho usato il tappo di un pennarello,vedi foto) agisci sulla ghiera di messa a fuoco del tuo obiettivo e quando avrai messo a fuoco il segnaposto provvedi a rimuoverlo dal piattino.

Un consiglio per posizionare la fotocamera con il treppiede: La distanza ottimale da mantenere tra le gocce d'acqua e la tua fotocamera varia in base al tipo di obiettivo che userai e alla distanza minima di messa a fuoco dello stesso, generalmente questo valore è riportato sul barilotto degli obiettivi (se vuoi approfondire vedi il mio video su youtube Cosa usare per fare macro fotografia: ecco come trasformare gli obiettivi della tua reflex in macro!


6) INIZIA A SCATTARE!

Versa gradualmente e delicatamente l'acqua sul tovagliolo di stoffa e... BUONA LUCE!



SUGGERIMENTI

Cambia inclinazione della fotocamera e del piattino al fine di ottenere risultati differenti, puoi anche aggiungere dei coloranti ottenendo gocce cromatiche, prova anche differenti materiali e soluzioni per il fondale! (Prossimamente on-line i corsi avanzati)




Sono curioso di vedere i risultati che otterrai, taggami e seguimi sui social


Trovami su instagram scannerizzando il nome che vedi sulla destra, per farlo apri l'applicazione instagram sul tuo telefono, fai tap sul pittogramma della lente di ingrandimento posta in basso, tocca il simbolo della cornice nera in alto a destra e inquadra il mio nome utente, mi raccomando seguimi 😍!


Mi trovi anche su

Facebook: @FotografoValerioErrani

e Twitter


BUONA LUCE!


Ph Valerio Errani





Curiosità

Ecco il video di cui ti ho parlato nel punto 3, vediamo se indovini qual'è l'oggetto di scena che è stato realizzato da Mariella sfruttando quel cartoncino glitterato: Lo spot che Marval Studios ha realizzato per romapcpoint.it



 

📩Iscriviti alla newsletter "FOTOGRAFIA" per ricevere direttamente sulla tua mail le pubblicazioni settimanali. Trovi il form in fondo alla pagina della Rubrica.


TORNA AL BLOG


243 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

댓글


bottom of page